LA PERFORMANCE DEL MIO SITO INTERNET

Scopo della presente scheda è di presentare una batteria di indicatori che esprimono la performance del mio sito internet. La fonte dei dati è rappresentata da Google Analytics. Gli ultimi dati si riferiscono alla settimana che va dal 26 gennaio al 1° febbraio 2019.  

Gli indicatori di performance sono i seguenti: a) età dei visitatori; b) sesso dei visitatori; c) provenienza geografica dei visitatori; d) nuovi visitatori e visitatori di ritorno; e) tecnologia di accesso al sito; f) numero di visitatori mensili, settimanali e giornalieri tra due date e variazioni percentuali.

La distribuzione percentuale dei visitatori del sito per classi di età mostra la forma della distribuzione di Poisson. La curva sale rapidamente nelle classi più basse di età per raggiungere un massimo in quella di 25-34 anni e poi decresce rapidamente nelle classi successive, salvo una resistenza positiva nella classe di età 45-54 anni. La curva si appiattisce su valori minimi nelle classi di età 55-64 anni e 65 anni e oltre. Più precisamente, la distribuzione percentuale dei visitatori per classi di età risulta la seguente: 27,5% nella classe 18-24 anni; 33,5% nella classe 25-34 anni; 15,5% nella classe 35-44 anni; 12,5% nella classe 45-54 anni; 5,5% nelle classi 55-64 anni e 65 anni e oltre.

La distribuzione degli accessi al sito internet in funzione del sesso dei visitatori vede al primo posto i maschi con il 54%, seguiti dalle femmine con il 46%.

La provenienza geografica dei visitatori è la seguente: 63 italiani, uno del Regno Unito, uno della Corea del Sud, per un totale di 65 accessi. I visitatori italiani provengono dalle seguenti città, in ordine decrescente del numero degli accessi: Milano, Roma, Torino, Udine, Altamura, Brescia, Napoli, Novara, Casale Monferrato.

I nuovi visitatori del sito rappresentano il 91% del totale e il 9% sono i visitatori di ritorno. Naturalmente quando un sito, come il mio, si trova nel periodo di start up, sono largamente prevalenti i nuovi visitatori. Quando invece gli accessi si stabilizzano, i nuovi visitatori scendono su bassi livelli di incidenza e il sito vive prevalentemente sui visitatori di ritorno. La distribuzione dell’incidenza percentuale di questi ultimi potrebbe essere rappresentata da una funzione di tipo logistico con valori che da zero salgono prima rapidamente fino al punto di flesso; poi la loro crescita decelera fino ad appiattirsi.

Si sono infine confrontati i numeri di accesso al sito tra due date: il 3 gennaio e il 1° febbraio 2019. Si tratta degli accessi mensili, settimanali e giornalieri nelle due date. Il 3 gennaio si sono registrati 121 accessi mensili, 21 settimanali e 3 giornalieri. Il 1° febbraio gli accessi mensili sono saliti a 204, quelli settimanali a 65 e gli accessi giornalieri a 9. Gli incrementi percentuali degli accessi tra le due date indicate sono i seguenti: 69% per gli accessi mensili; 210% per quelli settimanali e 200% per gli accessi giornalieri.

Qualche considerazione finale. La distribuzione degli accessi per età conferma il dato generale riguardante il fatto che sono le fasce giovanili ad utilizzare di più internet. Nel nostro caso la fascia di età tra 18 e 34 anni mostra una percentuale di accesso al sito pari al 61%. La seconda osservazione riguarda il sostanziale equilibrio tra l’accesso al sito da parte degli uomini e da parte delle donne. Per quanto riguarda le tecnologie di accesso al sito, prevalgono in larghissima misura il desktop e i dispositivi mobili (smartphone), con percentuali che alternano il primo posto. Colpisce l’accesso al sito da parte di soggetti non residenti, come Stati Uniti d’America, America Latina, Regno Unito, Corea del Sud, Canada. Per quanto riguarda invece gli accessi italiani, si nota che la numerosità delle provenienze per città è significativamente legata alla presenza dei soci Ucid nelle città più importanti come Milano e Roma. In queste due città è infatti concentrato il maggior numero di iscritti all’Ucid. Infine, si osservano dei tassi di crescita particolarmente elevati degli accessi mensili, settimanali e giornalieri, pur tenendo conto che si tratta di un sito ancora nella fase di start up.

 

Giovanni Scanagatta

Roma, 25 febbraio 2019             

 

Tags: , , ,

Giovanni Scanagatta

Segretario Generale UCID Roma

Links

  • Scrivimi
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy

giovanniscanagatta.it | All rights reserved | by SophiaCoop